Flash-Animation

Get Adobe Flash player

1. Commissione per il bambino piccolo e l’educazione prescolare (KKV)

Compiti

1) verso l’esterno

Percezione, approfondimento ed elaborazione dei processi di riforma in corso nell’ambito prescolare nei diversi Cantoni, previsti dalla politica della formazione.

Impegno per raggiungere una vasta aerea di pubblico sul tema del sano sviluppo dell’infanzia e collaborazione con i corrispondenti Organi statali specializzati (si veda una descrizione completa delle attività nel Mandato)

2) verso l’interno
Sostegno allo sviluppo della qualità delle istituzioni esistenti in ambito prescolare. Promozione e sviluppo di nuove iniziative pedagogiche di Accoglienza del bambino piccolo e del bambino in età prescolare.

Intensificazione della collaborazione tra il Movimento per il bambino piccolo e l’ambito prescuola e il Movimento per la scuola, mediante un nutrito scambio di informazioni e di esperienza, attraverso il lavoro nei seguenti gruppi:

Sezione Pedagogica del Goetheanum, Comunità di Lavoro delle Scuole Rudolf Steiner (ARGE), a seconda del bisogno la Commissione Intercantonale per la Politica della Formazione (IBK), Gruppo di lavoro per la formazione di insegnanti presso l’Accademia per la pedagogia antroposofica (AfAP), come pure il Collegio dei Conduttori e Conduttrici di Seminari in Svizzera, secondo il bisogno i Collegi delle Scuole Rudolf Steiner, i Collegi regionali nell’ambito prescolare.

Sostegno e coordinamento degli sforzi intrapresi a livello regionale e interregionale in materia di politica della formazione negli ambiti che riguardano il bambino piccolo e la pre-scuola e loro coordinamento.

La Direzione della Commissione collabora e si relaziona regolarmente con il Gruppo mandatario,  che lavora a titolo onorario e che viene scelto in occasione del Convegno cui partecipano professionisti/e attivi/e nell’ambito dell’educazione del bambino piccolo e del bambino in età prescolare. Esso è costituito da:

Una responsabile per ciascuno dei diversi Gruppi di lavoro regionali
Rappresentanza, con delega, dei Centri di Formazione in ambito prescolare
Segreteria
Rappresentanza del Consiglio di Amministrazione dell’Associazione Internazionale degli Asili Waldorf
Responsabili di progetti in ambito prescolare

Nel Gruppo mandatario si ricevono e si scambiano informazioni su tutte le attività cui si è accennato sopra, si delegano responsabilità, si espongono problemi, si avviano progetti necessari e si discutono mete che si vogliono raggiungere.

Rendiconto
Una volta all’anno la Commissione presenta un rendiconto, in forma orale e scritta, ai delegati dell’ARGE.

Persona di contatto
Bettina Mehrtens

Inizio pagina

2. Centro di notifica per casi particolari di conflitto (MBK)

Compiti
Per casi particolari di conflitto tra insegnanti e allievi/e, connessi con violenza fisica, discriminazione sociale ed emarginazione, come pure molestia sessuale o problemi di abuso, la Comunità di Lavoro delle Scuole Rudolf Steiner in Svizzera ha creato un apposito Centro specializzato. Suo compito è quello di rilevare, in collaborazione con le singole scuole e mediante una procedura che ha carattere generale e rispetta l’anonimato, numero e genere dei casi in questione e di concentrarli all’interno di un quadro complessivo. Nel senso dell’autoresponsabilità istituzionale tale quadro complessivo deve stimolare, primariamente le scuole e secondariamente anche la Comunità di Lavoro e i suoi Organi, ad individuare adeguate misure profilattiche in quel campo.

1. Basi e Rendiconto
La Scuola e il Centro specializzato si impegnano, per assolvere tale compito comune, a collaborare su base contrattuale con compartecipazione.
Il Centro specializzato presenta all’ARGE, annualmente in novembre, un rendiconto e lo pubblica nel „Schulkreis“.

2. Rilevamento e successiva notifica dei casi particolari di conflitto
La scuola si impegna a raccogliere  e a documentare in maniera sistematica al suo interno, secondo i criteri stabiliti dal Centro specializzato,  numero e genere dei casi particolari di conflitto. Inoltra al Centro specializzato i dati corrispondenti, in forma generale e anonima.
Termine ultimo per il rilevamento è ogni volta il 15 settembre e il termine di inoltro al Centro specializzato è il 30 settembre.
La scuola indica al Centro specializzato l’Organo competente per il rilevamento, la notifica ed eventuali ulteriori richieste di chiarimenti. 

Persona di contatto
Robert Thomas

Inizio pagina

3. Gruppo di Lavoro di Consulenza Finanziaria (AGFB)

Compiti
L’ AGFB è un prestatore di servizio per la Comunità di lavoro, per le singole scuole e per gli ambiti ad esse vicini, oltre che per la Fondazione per la promozione della pedagogia di Rudolf Steiner in Svizzera, per la Freie Gemeinschaftsbank BCL (BCL), per la Gemeinschaftsstiftung (PUK) e per altri partner finanziari delle Scuole Rudolf Steiner in Svizzera. Tale Gruppo, che opera su Mandato, fornisce le seguenti prestazioni di servizio: analisi della statistica annuale della Fondazione per la promozione della pedagogia di Rudolf Steiner in Svizzera; elaborazione di un rapporto generale in particolare riguardo alla situazione finanziaria del Movimento per la scuola; interventi, a seguito di accordi, e consulenza in rapporti contrattuali in una singola scuola.

Competenze
L’ AGFB prende contatto periodicamente con tutte le scuole e le istituzioni. Nel caso che in una scuola si presenti una situazione evidentemente problematica, l’ AGFB prende contatto con la scuola stessa e sollecita un’analisi comune della situazione. In accordo con tale scuola possono venire prese adeguate misure. Nel caso un consenso tra scuola e AGFB non sia possibile, l’AGFB sottopone la situazione alla Comunità di Lavoro.

Rendiconto
L’ AFBK presenta annualmente alla Comunità di Lavoro un rendiconto.

Persona di contatto
Robert Thomas

Inizio pagina

4. SCHULKREIS

Compiti
Compito dell’ ARGE è pubblicare il periodico informativo SCHULKREIS, al fine di dar rilievo al Movimento per la Scuola svizzero. Viene perciò incaricato un Gruppo di Redazione, nominato dal Gruppo mandatario SCHULKREIS. Il periodico informativo esce quattro volte l’anno. Gli argomenti da trattare riguardano i seguenti punti fondamentali: ad esempio i contributi della ricerca sulla pedagogia di Rudolf Steiner, le domande inerenti la struttura della scuola, le questioni finanziarie, le forme di collaborazione tra i genitori degli allievi e la scuola, gli aspetti di Politica della Formazione, i vari modi in cui viene realizzata la nostra pedagogia, la presentazione di progetti e attività, e così via.

Competenze
Il Gruppo mandatario stabilisce con il Gruppo di Redazione quali obiettivi ci si prefigge. Il Gruppo di Redazione entra in carica su accordo con il Gruppo mandatario. Il Gruppo di Redazione si integra da sé. Esso è responsabile dell’uscita della pubblicazione.

L’ ARGE, rispettivamente il Gruppo mandatario, ha un diritto di pubblicazione, ma anche un diritto di rifiuto.

Persone esterne al Gruppo di Redazione non possono influire in alcun modo sulla pubblicazione o meno di un articolo. Lagnanze riguardanti la pubblicazione, rispettivamente la non pubblicazione di un articolo devono essere indirizzate al Gruppo di Redazione. Se la risposta di quest’ultimo non soddisfa, la persona in questione può rivolgersi al Gruppo mandatario. Questi deciderà, se occorre dopo essersi consultato con l’ ARGE, in modo definitivo.

Rendiconto
Il Gruppo mandatario presenta all’ ARGE un rendiconto una volta all’anno in autunno.

Persone di contatto
Per il Gruppo di Redazione: Robert Thomas

Inizio pagina

5. Ufficio stampa (PrAg)

Compiti
La PrAg è mandataria della Comunità di Lavoro delle Scuole Rudolf Steiner in Svizzera con l’incarico di agire nel modo in cui la situazione lo richiede.

Competenze
rappresenta la Comunità di Lavoro di fronte ai media
è la sede da cui avviare il rapporto con i media
alle scuole che lo desiderano fornisce sostegno in questioni relative ai media
osserva la produzione mediatica sotto l’aspetto del „ resoconto corretto„ e se necessario si attiva

Persona di riferimento
Robert Thomas

Inizio pagina

6. Servizio di intermediario

Compiti
Su incarico della Comunità di Lavoro, il  Centro di Coordinamento fa da intermediario per il Movimento per la Scuola.

Competenze
In caso di richiesta da parte di una scuola (Comitato e/o Collegio) in merito alla ricerca di una soluzione di un conflitto, vengono trasmesse le informazioni necessarie: il genere di consulenza e quali sono i/le consulenti professionisti/e.

Persona di contatto
Robert Thomas

Inizio pagina

Telefon 044 262 25 01  |  E-Mail info[at]steinerschule.chcreativity by innov8