Flash-Animation

Get Adobe Flash player

Statuti

Statuti della Comunità di Lavoro delle Scuole Rudolf Steiner in Svizzera e nel Lichtenstein

Articolo 1:

Con il nome di Comunità di lavoro delle Scuole Rudolf Steiner in Svizzera e nel Lichtenstein viene costituita un'associazione secondo gli articoli 60-79 del codice civile svizzero con sede nella località del gruppo di coordinamento. L'associazione ha uno scopo di pubblica utilità ed è sia politicamente che confessionalmente neutra.

Articolo 2: Scopi

L'Associazione si prefigge:
- di rappresentare il movimento delle Scuole Steiner all'interno e all'esterno
- di promuovere e coordinare la collaborazione politico-formativa, pedagogica e amministrativa fra i membri
- di promuovere la pedagogia di Rudolf Steiner
- di proteggere il nome "Scuola Rudolf Steiner"

Articolo 3: Membri

Possono diventare membri scuole e istituzioni vincolati alla pedagogia di Rudolf Steiner. Ogni membro è rappresentato da due delegati mandatari, che di regola sono attivi come responsabili nella conduzione della scuola, rispettivamente nei gruppi direttivi (ad es. i membri del comitato). L'ammissione viene fatta dal Comitato su richiesta scritta dopo aver ascoltato il parere della Comunità di lavoro. Il Comitato può rifiutare l'ammissione senza indicarne i motivi. Lo statuto di membro termina con la chiusura della scuola/isti-tuzione, con la dimissione o l'espulsione. La dimissione avviene mediante comunicazione scritta al Comitato. L'espulsione di un membro può essere decisa dal Comitato, dopo consultazione della Comunità di lavoro, senza indicazione dei motivi con effetto immediato.

Articolo 4: Contributo dei membri, responsabilità

Il contributo annuale dei membri ammonta a fr. 100.-
In caso di uscita di un membro durante l'anno, il contributo dovuto è quello dell'intero anno sociale.
Per gli impegni e gli obblighi dell'Associazione risponde esclusivamente il patrimonio sociale della stessa. E' riservato l'art. 55 cpv. 2 CCS riguardante gli organi che agiscono per conto dell'Associazione, e l'art. 55 CO riguardante gli ausiliari.

Articolo 5: Organi

Gli organi dell'associazione sono:
1. l'Assemblea sociale ("Comunità di lavoro")
2. il Comitato ("Consiglio")
3. il Gruppo di coordinamento
4. l'Organo di revisione

Articolo 6: Assemblea sociale

L'Assemblea sociale è l'organo supremo dell'associazione.
L'assemblea ordinaria ha luogo normalmente nel primo trimestre dell'anno sociale con inizio il 1 luglio.
Fino a quattro settimane prima dell'Assemblea sociale, i membri possono inviare richieste scritte al/alla Presidente.
Se la situazione lo richiede, il Comitato può convocare in ogni momento un'Assem-blea straordinaria. La deve convocare se un terzo dei membri lo chiede per iscritto indicando le trattande da discutere.
L'invito scritto ai membri deve essere inviato dal Comitato al più tardi 14 giorni prima dell'Assemblea con l'indicazione delle trattande.
Ogni membro dispone dei due voti dei suoi delegati.
L'Assemblea sociale ha la competenza di:
1. approvare il verbale dell'ultima Assemblea sociale
2. approvare il rapporto dell'attività del Comitato e del Gruppo di coordinamento, nonché dei conti annuali e del budget del Gruppo di coordinamento e della Comunità di lavoro
3. stabilire la chiave di ripartizione per il finanziamento del Gruppo di coordinamento
4. scaricare il Comitato
5. eleggere il Comitato, l'Organo di revisione e il Coordinatore
6. stabilire l'ambito dei compiti e dei temi della Comunità di lavoro
7. emanare e modificare il regolamento delGruppo di coordinamento
8. formare organi di specialisti e commissioni
9. cambiare gli statuti con una maggioranza dei 2/3 dei delegati presenti
10. sciogliere la società (articolo 11)

Articolo 7: Comitato

Il Comitato è composto da almeno tre persone e si costituisce autonomamente.
Il Comitato viene eletto per un periodo di tre anni. E' ammessa la rielezione. Il Comitato può, con decisione unanime, completarsi e allargarsi autonomamente. E' richiesto l'avvallo della successiva Assemblea sociale.

Articolo 8: Gruppo di coordinamento

Il Gruppo di coordinamento lavora su mandato e secondo le istruzioni del Comitato.

Articolo 9: Organo di revisione

L'organo di revisione è composto da due revisori che non sono membri del Comitato. Vengono eletti per un periodo di tre anni. E' ammessa la rielezione. L'organo di revisione esamina i conti annuali e presenta il suo rapporto e le sue proposte all'Assemblea dei membri.

Articolo 10: Finanze

La Associazione riceve i mezzi necessari dai contributi dei membri e da donazioni.
Il Gruppo di coordinamento viene finanziato separatamente.

Articolo 11: Scioglimento

Lo scioglimento dell'associazione avviene durante un'Assemblea sociale se almeno tre quarti dei delegati presenti approvano la relativa decisione. Un'eventuale patrimonio deve essere devoluto ad un'organizzazione di utilità pubblica con scopi uguali o analoghi.

Approvato dall’Associazione della Comunità di Lavoro il 17.9.2003,
Articolo 8 modificato il 17.1.04
Articolo 2 e 6 modificati il 7. 5 05
Articolo 2, 7 e 11 modificati il 18.11.06. (aggiunte)
Articolo 3 modificato il 14.6.2014

Telefon 044 262 25 01  |  E-Mail info[at]steinerschule.chcreativity by innov8